Musica AI: Aziende e applicazioni da conoscere

PorVincenzo D.

Feb 25, 2022
Musica AI Aziende e applicazioni da conoscere

Un modo di espressione creativa che gli umani hanno abbracciato in varie forme per migliaia di anni, la musica è sempre stata riflettente del suo ambiente – culturalmente, politicamente e, come è sempre più il caso in questi giorni, tecnologicamente.

AI nella musica

L’IA è alla base di una varietà di applicazioni musicali degne di nota oggi. Genera paesaggi sonori sempre mutevoli progettati per il rilassamento e la concentrazione, alimenta i sistemi di raccomandazione nei servizi di streaming, aiuta il mixaggio audio e il mastering, e genera musica senza diritti che i creatori di contenuti possono utilizzare senza problemi di autorizzazione del copyright. Sta anche maturando come strumento di composizione, con artisti che sfruttano l’IA per generare nuovi suoni derivati da ogni tipo di input audio.

Facendo un passo indietro rispetto alla produzione manuale, molti artisti ora impiegano l’intelligenza artificiale nel processo di creazione delle melodie. Dalle app di composizione e dalle piattaforme di masterizzazione agli strumenti di identificazione delle canzoni e alle playlist altamente personalizzate, l’AI  come smodin io sta cambiando il modo in cui la musica viene creata e ascoltata.

AI Music: Intelligenza artificiale e generazione e composizione musicale

Lo scorso aprile, più di 25 anni dopo la morte di Kurt Cobain, una nuova canzone dei “Nirvana” è stata pubblicata online. Perché le virgolette? La traccia non era in realtà una registrazione da tempo persa dell’era attiva del seminale trio grunge, dissotterrata dalle volte. Chiamato “Drowned in the Sun”, era il prodotto di due framework AI: Magenta di Google, che è stato utilizzato per produrre la musica, sulla base di dati di input di decine di registrazioni originali dei Nirvana, e una rete neurale che ha generato i testi, che sono stati poi consegnati dal cantante di una tribute band dei Nirvana.

Il brano è degno di nota per alcune ragioni. Uno, suona davvero molto come i Nirvana – la dinamica alto-tranquillo-alto, il riempimento-felice della batteria. È vero, l’audio è un po’ confuso, ma la complessità generativa in mostra è impressionante, ha detto Oliver Bown, autore di Oltre la specie creativa: Making Machines That Make Art and Music.

“È in grado di generare coerentemente un pezzo di musica multistrumentale con struttura metrica, frasi musicali, progressioni che hanno senso, il tutto mentre lo fa a una velocità audio granulare”, ha detto.

Allo stesso tempo, l’imitazione dell’AI, per quanto tecnicamente realizzata, ha un tetto di interesse. Anche gli irriducibili fan dei Beatles probabilmente non ascoltano molto “Daddy’s Car”, un brano generato dall’IA nel 2016 nello stile di Sgt. Pepper’s, che è anche un misterioso simulacro del suo materiale di partenza. In questi esempi, la sonorità può essere replicata, ma non il senso di innovazione che definiva gli artisti.

“I Nirvana erano famosi per aver fatto le cose in un modo diverso da quello che era venuto prima, ma l’apprendimento automatico è davvero bravo a fare le cose nel modo in cui gli umani le hanno già fatte prima”, ha detto Jason Palamara, assistente professore di musica e tecnologia delle arti all’Indiana University-Purdue University Indianapolis.

Mentre questi tipi di brani di AI fanno notizia, i musicisti stanno anche usando l’AI per la composizione in modi che assomigliano a uno strumento collaborativo e lungimirante più che a un trucco da salotto di imitazione con ritorni limitati.

“I Nirvana erano famosi per aver fatto le cose in un modo diverso da quello che era venuto prima, ma l’apprendimento automatico è davvero bravo a fare le cose nel modo in cui gli umani le hanno già fatte prima”.

Lo scrittore Robin Sloan e il musicista Jesse Solomon Clark hanno recentemente creato un album usando Jukebox di OpenAI, che, come Magenta, può predittivamente continuare un frammento musicale. L’album 2019 di Holly Herndon, Proto, descritto da Avvoltoio come “il primo album mainstream del mondo fatto con l’IA”, ha incorporato una rete neurale che ha generato variazioni audio basate su ore di campioni vocali.

“[Herndon is] lavorando con l’IA come questa sorta di coro esteso”, ha detto Bown.

Per quanto queste applicazioni siano state costruttive, artisti e tecnologi sperano in un passo avanti ancora maggiore. Per esperti come Palamara e Roger Dannenberg, professore di informatica, arte e musica alla Carnegie Mellon University, il Santo Graal dell’IA nella musica sarebbe costituito da modelli che collaborano fruttuosamente con gli artisti nelle performance in tempo reale. Qui, l’umano nel ciclo non sta modificando i pezzi interessanti offerti da un modello dopo aver ingerito risme di dati di formazione, ma rimbalzando le idee musicali con l’IA, proprio come un bassista e un batterista in una sezione ritmica.

Esistono versioni rudimentali, ma con una serie di difetti. La mancanza di sofisticate interfacce musicali in tempo reale significa che semplici dettagli per gli umani (come la sincronizzazione e il tracciamento del beat) sono una grande sfida per i modelli, ha detto Dannenberg. Anche le limitazioni dei dati sono pronunciate. La traccia dei Nirvana deriva da ore di ricchi dati MIDI, ma una performance dal vivo genera un audio scarso in confronto. Quindi, per la generazione di musica dal vivo, “bisogna un po’ scemare”, ha detto Palamara.

Eppure, la speranza persiste per un accompagnatore AI veramente trasformativo in un futuro non troppo lontano. “È un colpo lungo, ma potrebbe avere un impatto enorme”, ha detto Dannenberg.

Per saperne di più su Il futuro della scienza dei dati

Aziende di musica AI

Mentre l’avanzata IA compositiva rimane il più interessante gioco finale dell’IA nella musica per molti, l’intelligenza artificiale ha già avuto un impatto sull’industria musicale per anni. La musica d’ambiente generata dall’AI, la generazione di musica senza diritti per i creatori di contenuti e il mixaggio e mastering assistito dall’automazione sono tutti maturati in industrie importanti negli ultimi cinque anni circa. E, naturalmente, i sistemi di raccomandazione sperimentati nell’ecosistema dello streaming musicale hanno avuto importanti implicazioni per tutti i motori di raccomandazione dei prodotti.

Tecnologie Aiva

Posizione: Lussemburgo, Lussemburgo

Cosa fa: Aiva Technologies è il creatore di un motore musicale di intelligenza artificiale che produce colonne sonore. La piattaforma permette ai compositori e ai creatori di creare originali o di caricare il loro lavoro per creare nuove variazioni. A seconda del piano scelto, i creatori possono anche rinunciare alla preoccupazione delle licenze perché la piattaforma offre pieni diritti di utilizzo.

Impatto sull’industria: Piuttosto che sostituire i musicisti, Aiva vuole migliorare la collaborazione tra la creatività artificiale e quella organica.

Immagine: Amper Musica

Amper Musica

Posizione: New York, New York

Cosa fa: Amper Music fornisce uno strumento musicale AI che esegue, compone e produce musica personalizzata per i contenuti multimediali. L’applicazione web consente ai creatori di scegliere lo stile di composizione, l’umore e la lunghezza, creando una musica che si adatti al loro contenuto senza ulteriori conoscenze o abilità musicali.

Impatto sull’industria: Amper è stato acquisito da Shutterstock nel 2020, ma il suo programma Score rimane disponibile come strumento basato su browser e come API. Permette agli utenti di creare una traccia personalizzata, generata dall’intelligenza artificiale, in meno di 10 clic.

Per saperne di più sull’IAPer gli utenti, una migliore IA significa più personalizzazione

brain.fm intelligenza artificiale applicazioni musica

Immagine: Cervello.FM

Cervello.FM

Posizione: Chicago, Illinois

Cosa fa: Brain.FM è un’applicazione web e mobile che fornisce musica d’atmosfera per incoraggiare il riposo, il relax e la concentrazione. Creato da un team di ingegneri, imprenditori, musicisti e scienziati, il motore musicale della società utilizza l’intelligenza artificiale per organizzare composizioni musicali e aggiungere caratteristiche acustiche che consentono agli ascoltatori di entrare in determinati stati mentali – presumibilmente entro 10-15 minuti.

Impatto dell’industria: In uno studio pilota condotto da un collaboratore accademico di Brain.fm, l’applicazione ha mostrato tassi più elevati di attenzione sostenuta e meno vagabondaggio della mente, che ha portato a un aumento della produttività.

applicazioni di intelligenza artificiale landr musica

Immagine: Landr

Landr

Posizione: Montreal, Quebec

Cosa fa: Landr è una piattaforma creativa che permette ai musicisti di creare, masterizzare e vendere la loro musica. Il software di mastering di Landr utilizza l’AI e l’apprendimento automatico per analizzare gli stili delle tracce e migliorare i parametri basati sulla sua libreria di riferimento di generi e stili.

Impatto sull’industria: Oltre al mastering con AI, Landr permette ai musicisti di creare musica di qualità e distribuirla sulle principali piattaforme di streaming evitando i costi associati a uno studio professionale.

muzeek intelligenza artificiale applicazioni musica

Immagine: Muzeek

Muzeek

Posizione: San Francisco, California

Cosa fa: Muzeek è un algoritmo di AI che genera musica su misura e su licenza per contenuti video. La piattaforma analizza i video, abbinando lunghezza e ritmo per creare colonne sonore pertinenti per creatori, sviluppatori o agenzie che hanno bisogno di musica originale e di qualità professionale.

Impatto sull’industria: Le immagini e i video possono essere manipolati in molti modi. Grazie a Muzeek, lo stesso è ora possibile per l’audio. Mentre le piattaforme sociali e di condivisione danno un giro di vite alle violazioni del copyright, Muzeek fornisce un nuovo modo per accoppiare legalmente video e musica.

pandora intelligenza artificiale applicazioni musica

Immagine: Pandora

Pandora

Posizione: Oakland, California

Cosa fa: Pandora è un servizio di radio in streaming personalizzato che fornisce musica su misura in base alle preferenze e alle abitudini di ascolto di un utente. Quando gli utenti selezionano “pollice su” o “pollice giù” in risposta alle canzoni, la tecnologia intelligente di Pandora impara di più sui loro gusti e antipatie.

Impatto sull’industria: Con l’accesso ai dati derivati da 80 miliardi di selezioni di pollice, Pandora utilizza l’apprendimento automatico per passare al setaccio migliaia di nuove uscite ogni settimana, assistendo i curatori umani nella ricerca di nuovi artisti e aiutando a individuare quelli falsi.

Per saperne di più sull’innovazione musicale15 aziende che utilizzano la Blockchain nella musica per rimodellare un’industria che cambia

splash intelligenza artificiale applicazioni musica

Immagine: Splash

Splash

Posizione: Brisbane, Australia

Cosa fa: Splash ha tracciato un percorso tortuoso da quando è stata lanciata nel 2017 (quando era conosciuta come Popgun), ma è rimasta concentrata sul collegamento tra l’IA e la creazione di musica in modo divertente e intuitivo, anche se il suo prodotto si è trasformato. Gli strumenti digitali intelligenti di Popgun, che interagivano con gli utenti e tra loro, hanno lasciato il posto agli strumenti musicali di Splash, basati sul gioco e assistiti dall’intelligenza artificiale, che hanno trovato un grande pubblico in Roblox. Ora, l’azienda mira a concentrarsi sull’intersezione tra la composizione musicale intelligente e user-friendly e il metaverso.

Impatto sull’industria: Gli investitori di alto profilo hanno preso nota del successo di Splash su Roblox. Il VC Bitkraft Ventures e l’Amazon Alexa Fund hanno co-gestito un round di finanziamento di 20 milioni di dollari a novembre.

shazam intelligenza artificiale applicazioni musica

Immagine: Shazam

Shazam

Posizione: Londra, Inghilterra

Cosa fa: Disponibile per gli utenti anche prima che l’App Store di Apple esistesse, Shazam è uno dei primi servizi di AI utilizzati dai consumatori. Ora parte della famiglia Apple, Shazam utilizza una tecnologia intelligente per ascoltare e identificare le canzoni in pochi secondi. Funziona prendendo un’impronta digitale di una canzone, abbinandola a una massiccia libreria di musica precedentemente impressa e presentando la canzone abbinata agli utenti.

Impatto sull’industria: Shazam ha da tempo reso possibile a chi passa il tempo nei caffè o accende la radio a metà di una canzone di rispondere alla domanda: “Chi canta questo?”.

spotify intelligenza artificiale applicazioni musica

Immagine: Spotify

Spotify

Posizione: Stoccolma, Svezia

Cosa fa: Spotify è un servizio di streaming la cui libreria di ascolto comprende milioni di canzoni, album comici e podcast. Il fornitore di musica offre playlist intelligenti chiamate “Discover Weekly”, che presentano musica che gli utenti non hanno ancora sentito sulla piattaforma Spotify ed è personalizzata in base alle loro abitudini di ascolto.

Impatto sull’industria: Spotify ha spostato un’industria di vendite di CD e download illegali a un’industria di streaming di massa, costruendo un’enorme base di utenti attuali di 381 milioni di utenti in 184 mercati.

Leggete il nostro articolo sugli algoritmi distorti?

izotope intelligenza artificiale applicazioni musica

Immagine come sei entrato nel campo dell’ia?: iZotope

iZotope

Posizione: Cambridge, Massachusetts

Cosa fa: La società di tecnologia audio iZotope è emersa come un pioniere nella produzione musicale assistita dall’intelligenza artificiale già nel 2016, con il rilascio di Track Assistant. La funzione di mixaggio utilizza l’intelligenza artificiale per generare impostazioni di effetti personalizzati in base alla tavolozza sonora di una data traccia. Oggi, ospita una suite completa di assistenti che personalizzano i suggerimenti di partenza per i mix vocali, l’applicazione del riverbero e il mastering.

Impatto sull’industria: Il software iZotope è stato usato per mixare e masterizzare i dischi di artisti come Beyoncé, Kendrick Lamar e Foo Fighters. Nel frattempo, il suo dispositivo di registrazione intelligente assistito dall’intelligenza artificiale, Spire Studio, è diventato un successo da tutto esaurito tra i musicisti in quarantena, sia professionisti che dilettanti, durante i primi giorni della pandemia.

Altro su AI17 esempi di apprendimento automatico che il tuo settore deve conoscere ora

applicazioni di intelligenza artificiale in uscita musica
Immagine: Uscita

Uscita

Posizione: Los Angeles, California

Cosa fa: Il software di Output, Arcade, permette agli utenti di costruire e manipolare i loop in tracce complete. Gli utenti possono accedere a plug-in di preset audio, quindi regolare dettagli sonori come delay, chorus, eco e fedeltà prima di coniare una traccia. L’ultima versione, rilasciata lo scorso ottobre, dispone anche di uno strumento AI-powered chiamato Kit Generator, che consente agli utenti di generare un kit completo, o una collezione di suoni, da campioni audio discreti.

Impatto sull’industria: Output, che ha annunciato un round di finanziamento Series A da 45 milioni di dollari nel 2020, è stato utilizzato da artisti come Drake e Rihanna e nella realizzazione del Pantera Nera e Game of Thrones i colleghi digitali che cambiano il volto del lavoro della conoscenza punteggi, secondo la società.

setTimeout(function(){!function(f,b,e,v,n,t,s){if(f.fbq)return;n=f.fbq=function(){n.callMethod? n.callMethod.apply(n,arguments):n.queue.push(arguments)};if(!f._fbq)f._fbq=n;n.push=n;n.loaded=!0;n.version=’2.0′;n.queue=[];t=b.createElement(e);t.async=!0;t.src=v;s=b.getElementsByTagName(e)[0];s.parentNode.insertBefore(t,s)}(window,document,’script’,’ “565040977380041”);fbq(‘init’, “388983211791588”);fbq(‘track’, “PageView”);}, 1500); come funziona uno strumento di riscrittura come smodin?