Resoconto Incontro con il candidato sindaco dott. Stefano PARISI (13.04.2016) - Associazione Mariapaola Albertario

Cerca
Meteo Milano
Vai ai contenuti

Menu principale:

Resoconto Incontro con il candidato sindaco dott. Stefano PARISI (13.04.2016)

Files News > File News 2015-2016

Gent.mi tutti,
Mercoledì 13 Aprile 2016 dalle 17.30 alle ore 19.00 abbiamo incontrato il candidato sindaco dott. STEFANO PARISI.
Un incontro che ha visto ancora una volta il mondo della scuola compatto in un confronto franco e cordiale con il dott. Stefano Parisi. Come promesso si porta alla Vostra corte attenzione il resoconto dell'Incontro (lt clicca qui per leggere
)
La ripresa da alcuni mezzi di comunicazione

  • 15.04.2016 da Formiche.net, Stefano Parisi incontra le associazioni del settore scuola, Alcuni stralci degli interventi delle Associazioni - «Non esiste libertà di scelta educativa: non è possibile scegliere né la scuola paritaria ritenuta più adeguata né la scuola statale gratuita. Era impensabile che sarebbe arrivata la libertà di scelta educativa a Mosca prima che a Milano e Roma. E’ il retaggio di un sistema scolastico che ci vede unici al mondo nel negare la libertà di scelta educativa della famiglia; i genitori possono scegliere nella politica, nell’amministrazione comunale, nella sanità, nel mercato ma non nella scuola. Se venissero applicate le leggi, dalla Costituzione in avanti, una simile discriminazione non avverrebbe. Le scuole paritarie sono considerate un servizio pubblico essenziale per lo Stato e nonostante questo continua a mancare un reale riconoscimento di questo servizio». (clicca qui per leggere)


  • 15.04.2016 da Avvenire, Scuola. Parisi: più efficienza mettendo lo studente al centro, «La precedenza va data al metodo e poi ai principi – ha detto Parisi come si legge nel comunicato finale dell’incontro –. Il servizio pubblico è tale, infatti, in quanto rivolto a tutti e non in quanto gestito dallo Stato, per cui è opportuna una piena concorrenza e la libertà di scelta educativa». Tra gli strumenti di finanziamento che Parisi ha individuato nel suo intervento ha sottolineato che «il sistema dei voucher deve servire a finanziare la domanda e non l’offerta; solo così si potrà in modo chiaro garantire la libertà di scelta educativa». (clicca qui per leggere).


Le associazioni, in conclusione, hanno riscontrato nel dott. PARISI un interessante posizionamento al cuore del tema e una disponibilità a modificare le modalità di relazione dell’amministrazione comunale con le scuole paritarie private, per valorizzare al meglio il servizio pubblico che esse svolgono. Allo scopo ci ha informati che vorrebbe incontrare i gestori e quanti di voi riterranno utile presentare proposte, idee, in un confronto diretto con il candidato sindaco. A breve comunicheremo la data dell'incontro.
Crediamo sia doveroso anche per noi contribuire a rendere più giusta ed equa la nostra Società lanciando idee, proponendo soluzioni, e non smettendo di crederci.
Ognuno di noi giocherà la sua responsabilità nella libertà ma è bello che ancora una volta le 12 Associazioni unite scelgano di servire Voi, la Città, la Societas. E di questo mi sento di ringraziare i rispettivi presidenti, amici di percorso che con generosità da anni ormai riusciamo a dire che solo insieme e nella libertà questa azione culturale della libertà di scelta ha senso compierla.

Un caro saluto.
Sr.Anna Monia con i consiglieri Fidae Lombardia

 
Torna ai contenuti | Torna al menu